Facebook Pixel

Tutto quello che dobbiamo sapere sulla vitamina K2

Tutto quello che dobbiamo sapere sulla vitamina K2

Qual è l'effetto della vitamina K1 e K2?

La vitamina K attiva le proteine che svolgono un ruolo importante nella coagulazione del sangue, nel metabolismo del calcio, nella pulizia della placca aterosclerotica dei vasi sanguigni e fa bene alla salute del cuore.

Una delle funzioni più importanti di una vitamina è quella di regolare l'assorbimento del calcio nella giusta forma e forma. In altre parole, favorisce la mineralizzazione ossea e previene la calcificazione dei tessuti molli, dei legamenti, dei vasi sanguigni e dei reni. Alcuni scienziati hanno suggerito che il ruolo delle vitamine K1 e K2 è molto importante e dovrebbe essere classificato come un gruppo separato di vitamine liposolubili. Studi sugli animali hanno dimostrato che la vitamina K2 riduce la calcificazione dei vasi sanguigni, mentre la K1 non lo fa mai.

Studi umani controllati mostrano anche che gli integratori di vitamina K2 generalmente migliorano la salute delle ossa e del cuore. Sono necessari ulteriori studi sull'uomo prima che le differenze funzionali tra le vitamine K1 e K2 possano essere completamente confermate.

L'effetto della vitamina K sulle malattie cardiovascolari

L'accumulo di calcio sulle pareti delle arterie del cuore è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari. Pertanto, tutto ciò che riduce questo accumulo aiuta a proteggere dalle malattie cardiache. La vitamina K2 viene utilizzata nei casi in cui ci sono depositi di calcio nelle arterie, distruzione ossea durante la menopausa e per supportare il sistema nervoso e immunitario. Dopo uno studio di 10 anni, gli scienziati hanno scoperto che molte persone che assumevano grandi dosi di vitamina K2 riducevano del 55% la probabilità di sviluppare malattie dei vasi, dei tendini e delle arterie e del 60% la mortalità per malattie cardiache.

Uno studio ha rilevato che una maggiore assunzione di vitamina K2 era fortemente associata a un ridotto rischio di malattie cardiache. Mentre la vitamina K1 si è rivelata meno efficace in queste malattie.

Salute delle ossa e ridotto rischio di osteoporosi

Osteoporosi significa "ossa porose" - Questo è un problema molto comune tra i residenti dell'Europa occidentale. Il problema è rilevante tra le donne in postmenopausa, poiché in questa fase il rischio di fratture e altre lesioni è notevolmente aumentato, così come tra le anziane. Come accennato in precedenza, la vitamina K2 svolge un ruolo centrale nel metabolismo del calcio, il principale minerale presente nelle ossa e nei denti. La vitamina K2 attiva l'azione del calcio, che lega l'azione di due proteine: la proteina della matrice GLA e l'osteocalcina. Uno studio di 3 anni su donne in postmenopausa ha scoperto che coloro che assumevano integratori di vitamina K2 presentavano cambiamenti molto più lenti nella densità minerale ossea e nel processo di invecchiamento. Vale anche la pena notare che gli integratori di vitamina K sono ufficialmente riconosciuti e raccomandati in Giappone per il trattamento dell'osteoporosi.

Salute dentale

La vitamina K2 influisce sulla salute dei denti. Una delle principali proteine regolatrici per la salute dentale è l'osteocalcina, la stessa proteina importante per il metabolismo del calcio nel tessuto osseo. L'osteocalcina innesca un meccanismo che stimola la crescita di nuova dentina sotto lo smalto dei denti.

Gli esperti hanno precedentemente confermato che le vitamine A e D aumentano l'efficacia della vitamina K2.

Aiuto per il cancro

Il cancro è una causa di morte molto comune nei paesi occidentali. Nonostante il fatto che la medicina moderna abbia trovato molti modi per curare questa malattia, il cancro è comune. Pertanto, la ricerca di mezzi efficaci per la prevenzione di questa malattia è di fondamentale importanza. Sono stati condotti esperimenti con la vitamina K2 su vari tipi di cancro. Diverse esperienze cliniche dimostrano che la vitamina K2 riduce le recidive del cancro al fegato e aumenta l'aspettativa di vita. Gli esperimenti hanno coinvolto uomini che assumevano grandi dosi aggiuntive di vitamina K2. Dopo averlo assunto, la progressione del cancro alla prostata è diminuita significativamente del 65%, mentre l'assunzione di vitamina K1 ha mostrato inefficienza. Pertanto, sono necessarie ulteriori ricerche prima di poter trarre conclusioni più serie.

Quali sono gli alimenti migliori da cui assumere la vitamina K2?

Cibi ricchi di  vitamina K1, ma la vitamina K2 è meno comune. Il nostro corpo converte parzialmente le vitamine K1 in K2. Eppure, la quantità di vitamina K1 in una dieta normale è dieci volte maggiore di quella della vitamina K2. Tuttavia, le prove attuali indicano che il processo di conversione è inefficiente. È più facile e più affidabile assumere la vitamina K2 in compresse o capsule dal nostro negozio online Biotus. Normalmente, la vitamina K2 è prodotta dai batteri intestinali nel colon. L'uso di antibiotici ad ampio spettro, che i pazienti assumono spesso, porta alla carenza di K2. Inoltre, la dieta umana moderna contiene pochissima di questa importante vitamina perché la K2 si trova principalmente in alcuni alimenti animali e fermentati. La vitamina K2 proviene da prodotti animali, inclusi latticini ad alto contenuto di grassi, tuorli d'uovo, fegato, altre carni di organi e cibi fermentati (come crauti, natto e miso).  Un'assunzione aggiuntiva di integratori biologicamente attivi,  che puoi ordinare e acquistare sul nostro sito Web, sarà davvero rilevante. Inoltre, combinando le vitamine K2 e D, puoi potenziare l'effetto di ciascuna di esse, poiché queste due vitamine hanno un effetto sinergico.

L'importanza della ricerca sulla vitamina K2 per la salute è una strategia promettente per la prevenzione e il trattamento di molte malattie.

Reality.

La vitamina K è un gruppo di nutrienti suddivisi in vitamine K1 e K2. La vitamina K1 è coinvolta nella coagulazione del sangue, nella guarigione delle ferite. La vitamina K2 fa bene alla salute delle ossa e del cuore, rallenta il processo di invecchiamento e il rischio di osteoporosi. Gli esperti di salute consigliano di assumere regolarmente integratori di vitamina K2 per le persone ad alto rischio di malattie cardiovascolari. Per mantenerti in buona salute, assicurati di assumere abbastanza vitamine K1 e K2 dal cibo.

Questo è ovvio perché la vitamina K svolge un ruolo importante in molti  funzioni del corpo.

Nel frattempo, l'assunzione della vitamina in dosi molto elevate contribuisce all'eccessiva viscosità del sangue e, di conseguenza, allo sviluppo di tromboflebiti e aterosclerosi.

 

Negazione di responsabilità

Questo blog non ha lo scopo di fornire diagnosi, cure o consigli medici. Le informazioni su questo blog sono fornite solo a scopo informativo. Si prega di informare Richa con un medico sulla medicina giovanile di Richa Le informazioni contenute in questo blog non sostituiscono la consultazione di un medico. Le affermazioni fatte su prodotti specifici negli articoli su questo blog non sono approvate per il trattamento, la diagnosi o la prevenzione di malattie.

Ti è piaciuto questo post?
0
0
Commenti all'articolo
Nessuna recensione
Aggiungi la tua recensione

Il feedback verrà mostrato dopo la moderazione.